Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
ZOILO Annibale
(Roma, 1537 ca. – Loreto, 30-VI-1592)

La sua attività a Roma iniziata come cantore alla Cappella Giulia, lo portò progressivamente ad incarichi di maestro di cappella nelle più prestigiose chiese romane (S.Luigi dei Francesi, S.Giovanni in Laterano) e alla direzione musicale al Duomo di Todi che tenne per un solo anno nel 1581. Chiuse la sua carriera come maestro di cappella a Loreto. Le sue pagine sono limpide e si ispirano ai concetti tridentini della chiarezza sillabica rifuggendo dal vocalizzo e da voli melismatici. I suoi stessi madrigali comprovano la ricerca dell’espressività attraverso la valorizzazione della parola. Risultano 3 messe a 4 voci, responsori anch’essi nel classico impianto delle 4 voci, a raccolte di madrigali pubblicati quando il maestro romano non aveva che 25 anni. Con Palestrina fu incaricato di curare la pubblicazione del Graduale, lavoro che fu in seguito interrotto. (gnv)