Profilo generico | Registrati! | Gestione profilo
RICERCA TESTUALE
Cerca
Ricerca partiture
Catalogo
CHESSA Luciano
Nouronihar
Per organo
€ 10,00
Partitura
Editore: Carrara
Collana: Organistica
Anno di pubblicazione: 2011
Pagine: 8
Generi: Organo Monografie Contemporaneo
Codice: EC5256
Codice ISMN: 9790215752566
‘Una melodia che ha la forza di un ritratto. Un apologo sulle molte seduzioni terrene: del Danaro, della Carne, della Letteratura.’
‘La dolce e ingenua Nouronihar viene condotta dalle potenze infernali in una grotta colma di ori e gemme luccicanti. Voci fuori campo la informano che se accetterà di sposare Vathek, tutti i tesori appartenenti ai Sultani Preadamitici saranno  a sua completa disposizione.  Nouronihar accetta di buon grado.’
‘Avvolta in un seducente scintillio di campanelli, la melodia racconta di come il Danaro spesso può comprare la Virtù.’


Una meditazione tardo-Novecentesca su quell'esotismo estetizzante a cavallo fra il Sette e l'Ottocento da cui, come ben sappiamo, né Mozart né Rossini, né Voltaire né Coleridge furono immuni. E se con tutta probabilità Nouronihar fu indirettamente ispirata da "Orientalismo" di Edward Said, essa fu certamente istigata dalla lettura del "Vathek" di William Beckford, novella orientale che costrinse seriamente l'autore ad accarezzare l'idea di cavar da essa un'opera. Per ora c'è Nournonihar.